Testi | Palabras | CON GLI OCCHI DI UN BAMBINO

CON GLI OCCHI DI UN BAMBINO

Avevo gli occhi di un bambino,
guardavo il cielo e pensavo: voglio volare;
ma guardandomi allo specchio volevo cambiare;
avevo in testa tante cose, cose da fare e da inventare
amavo sognare… ma la vita sai non è facile da affrontare.

Camminavo a piedi nudi in un mondo che non c’è,
in un mondo che non sa quall’è la verità
e pensavo alla mia vita in modo differente perché
mi credevo Peter Pan per credere di più
per vivere in un sogno di illusioni e fantasia
dove i bambini sanno volare e arrivare fin la su come me.
Come un aquila volavo sopra i pensieri della gente
e non me ne fregava niente del dolore e del amore
e pensavo che la vita fosse solo un bel gioco per me.

Camminavo a piedi nudi in un mondo che non c’è,
in un mondo che non sa quall’è la verità
e pensavo alla mia vita in modo differente perché
mi credevo Peter Pan per credere di più
per vivere in un sogno di illusioni e fantasia
dove i bambini sanno volare e arrivare fin la su
come me, come te… come te.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *